Il rilancio dell’arte dopo il Covid-19 in Cina

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Mentre le restrizioni alla quarantena si attenuano in Cina, uno dei più grandi eventi artistici del paese, il Gallery Weekend Beijing, tornerà alla sua quarta edizione questo mese. Un totale di 22 gallerie e istituzioni ospiteranno varie mostre, installazioni di arte pubblica e altre programmazioni nella 798 Art Zone di Pechino. Anche gli eventi in streaming in diretta, le discussioni dei panel e i tour degli studi degli artisti saranno virtualmente accessibili attraverso il sito web del Gallery Weekend di Pechino.

“Unendo le gallerie e le istituzioni locali, l’apertura di Gallery Weekend Beijing segna il rilancio della scena artistica di Pechino e offre speranza ad altre scene d’arte in tutto il mondo. Uno dei punti salienti della fiera è la collaborazione con Zurigo Art Weekend che consisterà in un dibattito internazionale sulle sfide e le possibilità delle crisi mondiali. Altre discussioni includono Questo sono io! e Mapping Mindscapes che mettono in luce artisti, curatori e collezionisti di alto profilo, nonché una serie di conferenze performative con giovani praticanti cinesi e artisti del settore pubblico, una sezione dedicata alle installazioni all’aperto.

La Galleria Weekend Pechino è stata inizialmente rimandata a causa della pandemia di COVID-19. Sarà una delle prime iniziative artistiche a rilanciare in Cina dallo scoppio.

@Hypebeast